L'imaging e la personalizzazione del trattamento in radioterapia nell'era della radiomica.

Strigari L.

Relazione su invito
V - Biofisica e fisica medica
GSSI Ex ISEF - Aula B - Martedì 24 h 09:00 - 12:00
» Download abstract

Allo stato dell'arte l'imaging ha un ruolo fondamentale, sia nella diagnosi/stadiazione dei tumori, che nello sviluppo del piano di trattamento e nella valutazione del risultato terapeutico. Recentemente, è emersa la possibilità di estrarre informazioni quantitative dalle immagini attraverso l'uso della radiomica, che consente una caratterizzazione più completa del fenotipo tumorale anche in associazione a dati di genomica (denominata radiogenomica). In questo studio abbiamo implementato i modelli radiobiologici di TCP/NTCP, utilizzando le peculiarità biologiche del target desunte attraverso delle tecniche di radiomica/ radiogenomica, e li abbiamo applicati per la personalizzazione del piano di trattamento radioterapico sia con fotoni che con particelle cariche. L'impatto della radiomica sulla pianificazione del trattamento, analizzato sia in termini di distribuzioni di dose fisica che di dose biologicamente equivalente, apre la possibilità di applicare tecniche di dose painting per massimizzare l'effetto predetto. L'utilizzo dei modelli radiobiologici supportati dalle informazioni radiomiche ha la potenzialità di migliorare ulteriormente l'accuratezza delle predizioni del outcome clinico dopo il trattamento radioterapico.

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits