Sui limiti della risoluzione energetica dei calorimetri adronici.

Livan M.

Relazione su invito
I - Fisica nucleare e subnucleare
Aula 32C-3 - Mercoledì 19 h 09:00 - 13:00
» Download abstract

Negli esperimenti di fisica delle alte energie la qualità della misura calorimetrica è tipicamente peggiore per adroni e jet di quanto non sia per gli sciami elettromagnetici. Vengono discusse le ragioni di questo problema e valutati due metodi che sono stati sviluppati per porvi rimedio: la compensazione e la calorimetria a doppia lettura (dual readout). Il secondo approccio risulta più promettente, come evidenziato anche da risultati sperimentali.

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits