Come sta cambiando la Terra Solida a causa della propria dinamica interna.

Sabadini R.

Relazione generale
IV - Geofisica e fisica dell'ambiente
Aula GSSI Rettorato - Auditorium - Lunedì 23 h 12:00 - 13:00
» Download abstract

La Terra Solida, che caratterizza il territorio in cui viviamo, è soggetta a continui cambiamenti il cui monitoraggio e modellazione fisico-matematica permette di comprenderne la fenomenologia e l'evoluzione temporale, anche per salvaguardare la società dal loro impatto. Questo è possibile grazie ai traguardi raggiunti dalla fisica dell'interno della Terra e all'acquisizione di dati di diversa natura che permettono di vincolare i processi responsabili della deformazione della Terra Solida e delle variazioni del campo gravitazionale in atto, in un ampio spettro di lunghezze d'onda e di scale temporali. Il mantello terrestre è fortemente convettivo, caratterizzato da una viscosità sufficientemente bassa da produrre cambiamenti della Terra su tempi confrontabili con quello della vita umana sia a grande scala spaziale, ad esempio del rigonfiamento equatoriale, sia alla piccola scala di singole faglie sismogenetiche, dove è importante anche la reologia degli strati più esterni. Mostreremo come siamo in grado di comprendere e modellare in modo integrato la fisica di processi importanti, quali le instabilità rotazionali, la subduzione della litosfera oceanica nel mantello, la sismicità globale e locale oppure la risposta della Terra Solida alle variazioni del bilancio di massa nella criosfera, come in Antartide e Groenlandia, responsabile delle variazioni del livello del mare.

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits