Metodi sismici avanzati e non convenzionali per il monitoraggio dei vulcani attivi.

Bianco F.

Relazione su invito
IV - Geofisica e fisica dell'ambiente
Aula 32C-1 - Giovedì 20 h 09:00 - 13:00
» Download abstract

La maggior parte dei processi pre- e co-eruttivi dei sistemi vulcanici sono accompagnati da sismicità, la cui caratterizzazione costituisce un aspetto chiave del monitoraggio vulcanico e della previsione delle eruzioni. Oggigiorno, molti approcci sismo-vulcanici avanzati permettono di capire meglio i processi che si verificano nel tempo e nello spazio, come lo splitting dell'onda s, lo studio dei multipletti, lo studio del noise, il calcolo automatico del tensore momento, studi dell'infra-sonico... Tali metodi permettono il veloce processamento di ingenti quantità di dati in tempo reale e l'analisi massiva di segnali sismici a bassa frequenza, cruciali per la comprensione nella dinamica vulcanica.

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits