Presente e futuro della neutronica in Italia e in Europa.

Bruni F.

Relazione su invito
VI - Fisica applicata, acceleratori e beni culturali
Aula 29C-2 - Giovedì 20 h 09:00 - 13:00
» Download abstract

La ricerca italiana con tecniche di spettroscopia neutronica ha occupato negli anni una posizione di preminenza in campo internazionale, nonostante la non disponibilità di sorgenti nazionali. Le ragioni di questo indubbio successo vanno cercate da un lato nella capacità di scienziati di varie discipline di formare comunità attive e collaboranti su tematiche di rilievo: dalla fisica fondamentale alla diagnostica di beni culturali. Dall'altro lato, va apprezzata la costante attenzione che, negli anni passati, il Governo italiano e il CNR hanno avuto nei confronti della nostra comunità, stipulando importanti accordi con grandi infrastrutture di ricerca internazionali. Questi accordi hanno garantito l'accesso alle sorgenti esistenti e dato importanza al ruolo dell'Italia nella costruzione della sorgente di neutroni europea ESS in Svezia. Purtroppo tutto questa orgogliosa e rigogliosa situazione è attualmente posta a serio rischio a causa delle contingenti difficoltà economiche e ad un calo di attenzione degli enti di ricerca verso la nostra comunità. Possibili prospettive future verranno illustrate e discusse in questo intervento.

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits