Imaging NMR in diffusione gaussiana e non gaussiana per la diagnosi del carcinoma dell'endometrio.

Di Stadio F., Satta S., Manganaro L., Capuani S.

Comunicazione
V - Biofisica e fisica medica
GSSI Ex ISEF - Aula B - Mercoledì 25 h 16:30 - 19:00
» Download abstract

L'imaging NMR (MRI) pesato in diffusione sfrutta la diffusione delle molecole d'acqua biologica per ottenere informazioni microstrutturali dei tessuti. In un ambiente omogeneo ed isotropo il propagatore del moto è gaussiano. Quando invece la diffusione dell'acqua è ostacolata dalle microstrutture intra- ed extra-cellulari il propagatore è non-gaussiano. Abbiamo utilizzato la kurtosis MRI per migliorare la sensibilità e la specificit`\a della diagnosi e prognosi del carcinoma endometriale (CE). Le mappe MRI di mean kurtosis (K) e apparent diffusivity (D), riflettono meglio la complessa microstruttura dei tessuti rispetto all'MRI convenzionale migliorando il rilevamento del tumore e fornendo una prognosi più affidabile.

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits