Diffusione e perfusione MRI per la diagnosi di patologie placentari umane in vivo.

Maiuro A., Antonelli A., Manganaro L., Capuani S.

Comunicazione
V - Biofisica e fisica medica
GSSI Ex ISEF - Aula B - Mercoledì 25 h 16:30 - 19:00
» Download abstract

Il comportamento del segnale MRI delle molecole di acqua che diffondono e per-fondono nei tessuti, consente di ricavare informazioni fisiologiche e microstrutturali dagli stessi. Abbiamo utilizzato un modello a due compartimenti perfusivi e uno diffusivo per investigare la qualità del tessuto placentare in 50 donne con gravidanze normali e 12 con patologie placentari che comportano aborto spontaneo o la nascita di neonati sottopeso. Fra tutti i parametri quantificati in vivo: frazione di perfusione nei villi $f1$, frazione di perfusione nei trofoblasti $f2$ e diffusione dell'acqua nel versante materno e fetale, $f2$ è significativamente inferiore nelle placente patologiche rispetto alle sane.

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits