Rivelatori a lettura di fotoluminescenza nel fluoruro di litio per diagnostica di fasci protoni: Risultati e prospettive.

Montereali R.M., Piccinini M., Ampollini A., Bonfigli F., Nichelatti E., Picardi L., Ronsivalle C., Vincenti M.A.

Comunicazione
VI - Fisica applicata, acceleratori e beni culturali
GSSI Ex ISEF - Aula A - Mercoledì 25 h 16:30 - 19:00
» Download abstract

Recentemente è cresciuto l'interesse internazionale per rivelatori di particelle a stato solido basati sulla fotoluminescenza visibile di difetti puntiformi indotti da radiazione nel fluoruro di litio, sia per la rivelazione di singole tracce, che per la diagnostica avanzata di fasci di protoni. L'elevata risoluzione spaziale intrinseca e l'ampio intervallo dinamico del LiF consentono la ricostruzione completa delle curve di Bragg e della distribuzione trasversale di dose mediante microscopia ottica in fluorescenza. Vengono presentati e discussi i principali risultati ottenuti con fasci di protoni di energia fino a 35 MeV prodotti dall'acceleratore lineare per protonterapia TOP-IMPLART, in sviluppo presso ENEA Frascati.

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits