Il modello di fondo di Gerda Fase II.

Pertoldi L.

Comunicazione
III - Astrofisica
Aula 32B-3 - Giovedì 20 h 16:30 - 19:00
» Download abstract

Il doppio-decadimento-$\beta$ senza neutrini ($0\nu\beta\beta$), se realizzato in Natura, è un processo radioattivo estremamente raro che viola la legge di conservazione del numero leptonico. La misura diretta di un tale decadimento indicherebbe la presenza di una componente di Majorana nella massa del Neutrino e potrebbe, in tal caso, contribuire a dar conto della dominanza di materia sull'anti-materia nel nostro universo. La collaborazione Gerda sta cercando il decadimento $0\nu\beta\beta$ del nucleo candidato del ${}^{76}$Ge adoperando rivelatori al germanio arricchito in questo isotopo e immersi nudi nell'argon liquido. Dopo aver raccolto 100 kg$\cdot$yr di esposizione e mantenendo un livello di fondo di circa $10^-3$ eventi/(keV$\cdot$kg$\cdot$yr), Gerda raggiungerà una sensibilità sulla vita media del $0\nu\beta\beta$ di circa $1.4\cdot 10^{26}$ yr. Lo studio accurato delle sorgenti di fondo è uno strumento chiave per conoscere la composizione degli eventi attorno al $Q_{\beta\beta}$ ed estrarre la distribuzione degli eventi $2\nu\beta\beta$. L'analisi di quest'ultima permette di ricavare il tempo di dimezzamento di tale processo e attraverso lo studio di possibili distorsioni dello spettro sondare estensioni del modello standard (Majoroni, violazione della simmetria di Lorentz, etc.).

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits