Fenomeni sismici in zone di subduzione.

La Rocca M.

Relazione su invito
IV - Geofisica e fisica dell'ambiente
Aula 32C-1 - Giovedì 20 h 16:30 - 19:00
» Download abstract

Nelle zone di subduzione l'energia accumulata dal campo di sforzi che agisce tra le due placche litosferiche viene dissipata in diversi modi dando origine ad una varietà di fenomeni sismici. I forti terremoti con meccanismo inverso, che spesso generano anche tsunami, sono la manifestazione più evidente della convergenza tettonica in tali aree, ma essi dissipano solo in parte l'energia accumulata. Terremoti lenti e tremore tettonico, osservati negli ultimi 20 anni in molte zone di subduzione, contribuiscono ad accomodare la convergenza tra le placche litosferiche. Nessuno di questi fenomeni sismici è stato osservato finora nella subduzione dell'arco calabro.

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits