Radiazioni ionizzanti: Danno allo scheletro cellulare.

Bruni L., Manghi M., Tommasino F., Caorsi V., Croci S.

Comunicazione
V - Biofisica e fisica medica
GSSI Ex ISEF - Aula B - Giovedì 26 h 09:00 - 12:30
» Download abstract

In questo lavoro si studia il citoscheletro come target di danno da radiazioni ionizzanti tramite misure STORM (Stochastic Optical Reconstruction Microscopy) e AFM (Atomic Force Microscopy). Si vogliono visualizzare i danni che strutture citoscheletriche fissano durante un irraggiamento, similmente a quanto si fa per il DNA, ma su un componente cellulare che non possiede meccanismi di riparo. Le linee cellulari utilizzate sono: Hs 578Bst, epitelio mammario umano e Hs 578T, carcinoma mammario umano. Saranno presentati e quantificati i diversi riarrangiamenti del citoscheletro confrontando le cellule irraggiate con raggi X e protoni a diverse dosi con quelle di controllo.

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits