Stato e prospettive dell'esperimento MEG-II al PSI.

Voena C.

Relazione su invito
I - Fisica nucleare e subnucleare
Aula Palazzo dell'Emiciclo - Sala B. Croce - Venerdì 27 h 09:00 - 12:00
» Download abstract

L'esperimento MEG ha pubblicato il limite attualmente più stringente sul decadimento $\mu\rightarrow e \gamma : BR(\mu\rightarrow e \gamma)$ < 4.2 \times 10^{-13}$ @90% C.L. Il rivelatore MEG è stato sottoposto a una fase di upgrade con l'obbiettivo di raggiungere una sensibilità di $\sim 5 \times 10^{-14}$ mantenendo lo stesso concetto sperimentale e prendendo dati con un'intensità del fascio di $7\times 10^7$ muoni/s, più elevata che in MEG ($3 \times 10^7$ muoni/s). Verranno discussi i risultati ottenuti durante il run tecnico del 2018, in cui sono stati messi su fascio tutti i sotto-rivelatori, e le prospettive future.

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits