Test di substrati per telescopi spaziali: irraggiamenti nell'ultravioletto di film poliimmide in aria, vuoto e atmosfera controllata.

Di Lazzaro P., Murra D., Bollanti S., Flora F., Mezi L., Kaplanoglu T., Alpat B.

Comunicazione
VI - Fisica applicata, acceleratori e beni culturali
Aula 29C-2 - Venerdì 21 h 09:00 - 12:00
» Download abstract

Presentiamo le tematiche scientifiche e tecnologiche affrontate durante l'irraggiamento di film poliimmide nano-ibridi con una dose di radiazione ultravioletta (UV) pari a 3.000 ore equivalenti di irraggiamento solare fuori dall'atmosfera terrestre, nell'ambito di un test per selezionare il materiale più adatto all'uso come substrato dei second surface mirrors nei telescopi spaziali. In particolare, discutiamo i dettagli relativi al calcolo della dose UV solare, alla taratura dei rivelatori, alla distribuzione spaziale dell'emissione UV della sorgente, all'effetto di guida d'onda della camera da vuoto, alla dissipazione del calore in aria, in vuoto e in atmosfera controllata, al controllo remoto continuo (24 ore al giorno) sia della temperatura dei campioni, sia della radiazione della lampada.

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits