Il contributo in-kind Italiano alla European Spallation Source.

Gammino S.

Relazione su invito
VI - Fisica applicata, acceleratori e beni culturali
GSSI Ex ISEF - Aula A - Venerdì 27 h 09:00 - 12:00
» Download abstract

Sin dagli anni Novanta la tematica dell'accelerazione di fasci intensi di protoni ha ricevuto una grande attenzione in Italia, a partire dal progetto TRASCO/ADS e attraverso vari programmi di R&S finanziati da fondi europei e dalla Commissione Scientifica Nazionale V dell'INFN. Il know-how derivato da queste attività è stato prezioso nella fase di Accelerator Design Update del Linac per la European Spallation Source (ESS) e ha consentito di giocare un ruolo decisivo nella redazione del progetto della macchina, riconosciuto con la leadership italiana della sezione Normal Conducting Linac e con la fornitura di componenti importanti dell'acceleratore come contributo in-kind italiano, massimizzando così i vantaggi per i tre Enti partecipanti (INFN, CNR, Elettra) e indirettamente per l'industria nazionale. In particolare l'Italia sta fornendo in-kind la maggior parte della sezione normal conducting (sorgente di protoni ad alta intensità, LEBT e Drift Tube Linac), una parte della sezione superconduttiva (Medium beta elliptical cavities), l'insieme delle stazioni a radiofrequenza per la sezione spoke (fornita dalla Francia), alimentatori, magneti ed elementi di diagnostica per il Linac. Sono inoltre previsti contributi rilevanti per due apparati di ricerca (VESPA e T-REX) e altri contributi minori alla costruzione della Neutron Instrumentation. La presentazione descriverà lo stato di avanzamento del contributo in-kind, a partire dalla sorgente di protoni giàà in funzione a Lund, inaugurata nel novembre 2018 alla presenza del Presidente della Repubblica Mattarella e del Re di Svezia. Sarà infine analizzata sinteticamente la ricaduta industriale di tale collaborazione tra Enti di Ricerca, con caratteristiche originali rispetto a precedenti esperienze.

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits