Sensibilità dell'esperimento SABRE per la ricerca diretta di Materia Oscura.

Mariani A., Toso V.

Comunicazione
III - Astrofisica
Aula 32B-3 - Venerdì 21 h 15:30 - 18:30
» Download abstract

Il tasso di interazione di particelle di Materia Oscura in un rivelatore posto a Terra è previsto subire una modulazione annuale causata dal moto orbitale attorno al Sole. Attualmente solo l'esperimento DAMA/LIBRA, collocato ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso, dichiara di aver visto un segnale compatibile con tale modulazione. L'esperimento SABRE fornirà una verifica attraverso l'utilizzo di cristalli ultrapuri di NaI(Tl) (stesso materiale bersaglio di DAMA/LIBRA) e studiando segnali di modulazione in entrambi gli emisferi. In questo intervento verranno esposti gli studi di sensibilità del rivelatore in funzione di diversi parametri come il livello di fondo e l'esposizione.

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits