Video-analisi di sistemi di riferimento in caduta libera e principio di Equivalenza.

Bozzo G.

Comunicazione
VII - Didattica e storia della fisica
Aula 29C-3 - Lunedì 17 h 16:00 - 19:00
» Download abstract

La caduta libera dei corpi rappresenta un fenomeno fisico molto comune, osservabile da ciascun individuo nella vita di tutti i giorni. Nonostante ciò, per gli studenti i concetti e le leggi fisiche coinvolte risultano molto spesso difficili da comprendere. Generalmente, tali difficoltà sono dovute a complessi processi di acquisizione e di elaborazione dei dati sperimentali. Inoltre, in molti casi, gli apparati sperimentali disponibili nei comuni laboratori scolastici richiedono importanti abilità sperimentali sia da parte dei docenti che degli studenti. In questo contesto, una sequenza di esperimenti sulla caduta dei corpi è stata costruita utilizzando materiali poveri e sistemi di acquisizione semplici da utilizzare. L'obiettivo della sequenza è quello di mostrare come l'integrazione di smartphone (utilizzati per le riprese video), di software gratuiti per la video-analisi e di materiali low-cost consenta di realizzare esperimenti quantitativi sulla caduta di corpi anche in differenti condizioni sperimentali. Ciò permette di affrontare concetti fisici anche complessi per gli studenti, come per esempio i sistemi di riferimento non inerziali e le forze apparenti, e in particolari condizioni sperimentali di introdurre empiricamente il principio di Equivalenza di Einstein (ossia la base della teoria della relatività generale).

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits