Ricerca di materia oscura prodotta in associazione a quark pesanti con l'esperimento ATLAS.

Rovelli G.

Comunicazione
I - Fisica nucleare e subnucleare
Aula 32C-3 - Martedì 18 h 09:00 - 13:00
» Download abstract

Una delle domande fondamentali a cui LHC vuole rispondere è la natura della Materia Oscura. Tra i modelli teorici che prevedono segnali di Materia Oscura il Two Higgs Doublet Model + Pseudoscalar Mediator (2HDMa) è stato di recente oggetto di attenzione. Tale modello offre un approccio minimale che permette di superare le limitazioni provenienti dai Modelli Semplificati utilizzati fino ad oggi. All'interno del 2HDMa è particolarmente promettente la produzione di Materia Oscura associata a quark pesanti, favorita dall'ipotesi di Minimal Flavour Violation. Il contributo presenta i più recenti risultati prodotti dall'esperimento ATLAS a 13 TeV.

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits