Angelo Secchi e la nascita delle meteorologia spaziale moderna.

Berrilli F.

Comunicazione
VII - Didattica e storia della fisica
Aula GSSI Ex ISEF - Sala Rossa - Lunedì 23 h 15:00 - 19:00
» Download abstract

Nella Memoria del 1872 dedicata alla grande aurora del 4 Febbraio 1872, confrontabile o addirittura superiore all'evento Carrington del 1859, Angelo Secchi introduce il moderno metodo dello studio della meteorologia spaziale, nota oggi come space weather. La Memoria include, con quello che chiameremmo approccio multi-strumento, lo studio dell'attività solare, l'aspetto morfologico e l'evoluzione dell'aurora e le sue osservazioni spettroscopiche, le misurazioni elettriche e magnetiche e soprattutto gli effetti sulle infrastrutture a terra.

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits