Un riesame critico dell'opera di Riccardo Felici nel secondo centenario della nascita.

Rossi P.

Comunicazione
VII - Didattica e storia della fisica
Aula GSSI Ex ISEF - Sala Rossa - Lunedì 23 h 15:00 - 19:00
» Download abstract

Riccardo Felici (1819--1902) tenne per quasi sette lustri, dal 1859 al 1893, la Cattedra di Fisica sperimentale dell'Università di Pisa. Ma i suoi maggiori contributi scientifici risalgono ai primi Anni Cinquanta, quando approfondì lo studio, sia sperimentale sia teorico, dei fenomeni di induzione elettromagnetica, fornendone la formulazione più rigorosa, apprezzata anche da Maxwell. La sua scuola di Fisica fu probabilmente la più importante dell'Ottocento italiano, e assai rilevante fu il suo contributo alla nascita della SIF (cui donò Il Nuovo Cimento, di cui era proprietario).

Società Italiana di Fisica - Via Saragozza 12 40123 Bologna P.IVA 00308310374 | credits